logoweb
arrow-left
Torna
search
search
/
Camera
Adulti
Bambini
Età da bambini
Camera 1
Età
Aggiungi camera
Conferma

GRAN CANARIA

search
search
/
Camera
Adulti
Bambini
Età da bambini
Camera 1
Età
Aggiungi camera
Conferma

MIGLIOR PREZZO ONLINE  

arrow

PAGAMENTO SICURO

arrow

GESTIONE PRENOTAZIONI

arrow

TARIFFE FLESSIBILI

arrow

OFFERTE ESCLUSIVE

arrow
homeHome
·
Hotel e destinazioni
·
Gran Canaria
·

Gran Canaria. SPIAGGE DI SABBIA BIANCA E LAVA NERA

Situata di fronte alla costa nord-ovest del continente africano e bagnata dall’oceano Atlantico, Gran Canaria è una delle isole Canarie, in Spagna. Quest’isola appartiene alla provincia de Las Palmas, assieme alle isole di Lanzarote, Fuerteventura e La Graciosa. L’isola di Gran Canaria ha una forma circolare, una superficie totale di 1560 km2 e un’altitudine di 1956 m, raggiunta dal rilievo roccioso del Morro de la Agujereada, che ne fa la terza isola più grande dell'arcipelago per estensione (dopo Tenerife e Fuerteventura) e la terza per altitudine (dopo Tenerife e La Palma). Quest’isola è considerata da molti un continente in miniatura per via della sua geografia, della sua flora e fauna variegate e per la diversità climatica, dovuta principalmente alla combinazione il suo gradiente altitudinale e l’effetto dei venti alisei.

Gran Canaria è attualmente una delle principali destinazioni turistiche della Spagna: accoglie infatti quasi 5 milioni di turisti durante tutto l’anno. Inoltre, il carnevale de Las Palmas de Gran Canaria è uno degli eventi più importanti dell’anno ed è stato dichiarato Festa d’Interesse Turistico Nazionale in Spagna, e oggi gode di grande fama a livello sia nazionale che internazionale.

Il turismo nell’isola di Gran Canaria è essenzialmente balneare, nonostante questi ultimi anni abbiano visto la nascita di nuove forme di turismo come il turismo rurale, quello golfistico, il turismo degli sport acquatici, escursionistico, ciclistico e quello del benessere. Oltre alla capitale, Las Palmas, i punti nevralgici del turismo dell’isola sono San Agustín, la Playa del Inglés - il maggiore centro turistico dell’isola, con la sua spiaggia naturale di 2700 m - Maspalomas - con tre ecosistemi diversi: le dune, un amplio palmento e una laguna costiera conosciuta come la Charca - Meloneras, Puerto Rico e il Puerto del Mogán.

L’isola comunica con il continente tramite l’aeroporto internazionale, situato a 20 km dalla capitale, e via mare tramite i suoi porti, che sono quindi un’importante via di comunicazione marittima tra le isole e per le navi da crociera.

Assaporare la squisita cucina locale renderà la visita sull’isola un’opzione ancora più seducente. L’escaldón de gofio, il formaggio Flor de Guía, il sancocho e le arcinote papas arrugás sono solo alcuni dei piatti tipici dell’isola. Gli adulti potranno provare il tipico rum di Arehucas, uno degli elisir più caratteristici del luogo.

Gran Canaria è una destinazione ideale per le coppie, per chi viaggia con amici e con la famiglia, che siano adolescenti, bambini piccoli o neonati. È un’isola molto tranquilla e piena di attività da fare; inoltre, si hanno a disposizione 60 km di spiagge impressionanti o di luoghi naturali turistici che faranno sicuramente innamorare grandi e piccoli.

Mezzi di trasporto:

In aereo, barca, auto propria, autobus, bicicletta, moto, taxi.

Distanze:

Spiaggia di Balito: 0 m

Fermata autobus: 100 m

Spiaggia di Anfi - 1 km

Porto Rico: 2 km

Arguineguín: 2 km

Campo da golf Anfi Taurus: 3 km

Maspalomas: 15 km

Aeroporto: 46 km

Gran Canaria

il tempo
Saturday, February 24, 2024
icon-sun ºC
Minima ºC
Massima ºC
Hotel e Destinazioni_ gran canaria 1
Hotel e Destinazioni_ gran canaria 2
Hotel e Destinazioni_ gran canaria 3
Hotel e Destinazioni_ gran canaria 4
Hotel e Destinazioni_ gran canaria 5
Hotel e Destinazioni_ gran canaria 6
Hotel e Destinazioni_ gran canaria 7
Hotel e Destinazioni_ gran canaria 8
Hotel e Destinazioni_ gran canaria 9
Hotel e Destinazioni_ gran canaria 10
Hotel e Destinazioni_ gran canaria 11
Hotel e Destinazioni_ gran canaria 12
Hotel e Destinazioni_ gran canaria 13
Tutti
Spiagge
Località
Da non perdere
arrow-left
arrow-right
Spiaggia di Balito
Spiagge
Questa spiaggia appartata è facilmente raggiungibile a piedi dal Marina Elite. Con onde moderate e acque limpide, è costituita da...
Leggi di più
iucono-pin Come arrivare
arrow-left
arrow-right
Spiaggia di Las Canteras
Spiagge
Per molti abitanti dell'isola, è senza dubbio una delle spiagge più belle di Gran Canaria. Las Canteras è la spiaggia più...
Leggi di più
arrow-left
arrow-right
Spiaggia di Maspalomas
Spiagge
Questa spiaggia è, senza dubbio, l'altro fiore all’occhiello di Gran Canaria: stiamo parlando della spiaggia di Maspalomas. Se ti piace...
Leggi di più
arrow-left
arrow-right
Gáldar
Località
Se vuoi conoscere l’essenza autentica di una località delle Canarie, ti consigliamo di visitare Gáldar. Questa cittadina nel nord di...
Leggi di più
arrow-left
arrow-right
Tejeda
Località
Tejeda è una delle località più belle di Gran Canaria. Soprattutto per l'ambiente naturale in cui si trova. È, infatti,...
Leggi di più
arrow-left
arrow-right
Puerto Mogán
Località
Puerto de Mogán spicca tra le località del sud di Gran Canaria: la sua bellezza, infatti, attira ogni anno numerosi...
Leggi di più
arrow-left
arrow-right
Surf: un must a Gran Canaria
Da non perdere
Che le Isole Canarie siano un paradiso per gli amanti del surf non è certo un segreto: qui, infatti, giungono...
Leggi di più
arrow-left
arrow-right
Un altro must delle Isole Canarie: la gastronomia
Da non perdere
La gastronomia delle Canarie si può riassumere in due concetti: semplicità e tocco di esotismo. I prodotti tradizionali si uniscono...
Leggi di più
arrow-left
arrow-right
Aree naturali tutte da scoprire
Da non perdere
La varietà degli spazi naturali di Gran Canaria fa sì che in un territorio limitato si possano trovare punti di...
Leggi di più
icon-close
Spiaggia di Balito

Questa spiaggia appartata è facilmente raggiungibile a piedi dal Marina Elite. Con onde moderate e acque limpide, è costituita da ghiaia e ciottoli.

Si tratta di una spiaggia perfetta per una nuotata tranquilla, poiché non ci sono molti turisti provenienti da altre zone dell'isola.

La spiaggia di Balito è lunga 220 metri e larga 40 metri e, di solito, presenta onde moderate.

icon-close
Spiaggia di Las Canteras

Per molti abitanti dell'isola, è senza dubbio una delle spiagge più belle di Gran Canaria.

Las Canteras è la spiaggia più affascinante di Las Palmas de Gran Canaria, un autentico paradiso terrestre. Le sue acque ricordano quelle dei Caraibi, la sua sabbia è dorata e, inoltre, dispone di tutti i servizi nonché di un viale di 4 chilometri in cui si trovano ristoranti di ogni tipo.

Inoltre, grazie alla Barra (un piccolo insediamento di rocce sedimentarie), è una spiaggia molto sicura e senza onde (tranne che nella zona di La Cícer). Questa spiaggia è particolarmente adatta ai bambini, in quanto è una delle più calme in termini di onde.

icon-close
Spiaggia di Maspalomas

Questa spiaggia è, senza dubbio, l'altro fiore all’occhiello di Gran Canaria: stiamo parlando della spiaggia di Maspalomas. Se ti piace camminare sulla sabbia, questa è la spiaggia che fa al caso tuo.

Essendo così lunga e larga, potrai fare delle camminate tranquille senza il rischio di incorrere in aree troppo affollate. A un certo punto, si unisce alla Playa del Inglés. Le due spiagge, insieme, sono lunghe complessivamente 6 chilometri.

icon-close
Gáldar

Se vuoi conoscere l’essenza autentica di una località delle Canarie, ti consigliamo di visitare Gáldar. Questa cittadina nel nord di Gran Canaria fu la prima capitale dell'isola. Attualmente, conserva ancora la struttura di molti dei suoi edifici storici: il casinò, il Teatro Reale, il mercato alimentare, la piazza e la chiesa parrocchiale di Santiago, le sue strade pedonali, il Museo archeologico della Cueva Pintada, l'architettura a balcone tipica degli edifici delle Canarie. Siamo sicuri che il fascino di questa località situata nel nord dell’isola ti conquisterà.

icon-close
Tejeda

Tejeda è una delle località più belle di Gran Canaria. Soprattutto per l'ambiente naturale in cui si trova. È, infatti, circondata da montagne e offre splendide viste panoramiche sul Roque Bentayga. Quasi tutte le case di Tejeda sono bianche con tetti ed elementi di pietra e in legno. Insomma, una tappa obbligata per ogni visitatore dell’isola.

icon-close
Puerto Mogán

Puerto de Mogán spicca tra le località del sud di Gran Canaria: la sua bellezza, infatti, attira ogni anno numerosi viaggiatori.

Essendo vicino alla costa e ai principali centri turistici, è molto popolare tra i turisti. Tuttavia, conserva ancora parte della vita locale.

Qui i muri delle case sono fiancheggiati da bouganville di vari colori e da bellissimi alberi sgargianti.

icon-close
Surf: un must a Gran Canaria

Che le Isole Canarie siano un paradiso per gli amanti del surf non è certo un segreto: qui, infatti, giungono surfisti provenienti da tutto il mondo. Quindi, perché non prenotare qualche lezione e iniziare a praticare questo sport? Siamo sicuri che sperimenterai una sensazione di libertà mai provata prima.

Sulle coste delle Canarie, si verificano le condizioni perfette per divertirsi con questo sport: il vento permanente, insieme ad altri fattori condizionanti, contribuisce alla formazione di uno "swell" (il moto dell’acqua che precede l'onda) che poi fa il miracolo, ovvero crea frangenti perfetti per tutti i livelli.

Il surf a Gran Canaria non fa eccezione: l'isola vanta alcuni dei migliori “spot” (ovvero punti dove praticare questo sport, in gergo surfistico) d'Europa.

Surfa presso la spiaggia del Inglés, quella di Maspalomas e in altre zone con ottime onde.

Per quanto riguarda il surf, Gran Canaria si divide in due aree principali: il nord, soprattutto la costa urbana di Las Palmas, presenta spot fantastici che i surfisti più esperti adoreranno.

L'altezza delle onde, in alcune zone del nord di Gran Canaria, può raggiungere i 5 metri.

La parte sud, con Playa del Inglés e Maspalomas in testa, invece, presenta spot perfetti per i principianti. Le sue onde basse, che non superano i 2 metri di altezza, sono perfettamente gestibili a tutti i livelli.

Inoltre, il fatto che Gran Canaria sia una calamita per il turismo internazionale ha portato a una proliferazione di scuole di surf per i visitatori più entusiasti e audaci che desiderano imparare a cavalcare le onde.

Le lezioni, come di consueto in questo tipo di scuole, sono suddivise in vari pacchetti. Le sessioni sono solitamente di due ore, anche se possono arrivare a tre.

Le lezioni individuali o private sono le più costose, anche se il prezzo scende se si acquista un voucher per due o più lezioni.

I corsi di gruppo sono più accessibili e il prezzo diminuisce con l'acquisto di più lezioni. In più, è possibile anche iscriversi a corsi mensili o addirittura trimestrali di una, due o tre sessioni a settimana.

icon-close
Un altro must delle Isole Canarie: la gastronomia

La gastronomia delle Canarie si può riassumere in due concetti: semplicità e tocco di esotismo. I prodotti tradizionali si uniscono a una preparazione semplice, tipica della cucina delle nonne, dando vita a piatti squisiti e salutari, perfetti per gli amanti della gastronomia tradizionale.

Tra i piatti tipici delle Canarie, quelli elencati di seguito sono senza dubbio assolutamente da provare.

Sancocho

Il nome particolare di questo piatto significa "cibo semi-cotto", che consiste in pesce salato bollito (normalmente branzino o cernia) accompagnato da patate dolci, patate lesse, salsa mojo verde o rossa e servito con gofio in un piatto di terracotta. È perfetto se desideri provare un piatto ipocalorico, ma con tutto il sapore delle Isole Canarie.

Sebbene sia un piatto festivo tipico del Venerdì Santo, può essere consumato durante tutto il resto dell'anno, distinguendosi come una delle creazioni gastronomiche più popolari delle Isole Canarie.

Rancho canario

Tra i piatti tipici di Gran Canaria, questo classico è una delizia per gli amanti della cucina al cucchiaio.

Il segreto del suo successo è da ricercarsi nei suoi ingredienti umili e semplici, cucinati con grande cura. Una zuppa con ceci, patate, pomodoro, pasta spessa, carne di maiale, salsiccia, paprika e zafferano: un piatto perfetto per fare il pieno di energia e affrontare al meglio un’altra giornata.

Viejas guisadas con papas arrugadas

Probabilmente non sai cosa sia una vieja nella gastronomia delle Isole Canarie. Si tratta di un pesce tipico di queste isole (il pesce pappagallo) che può essere cucinato in un'infinità di modi...

In questa ricetta, la vieja viene cucinata in un brodo vegetale con patate, pomodoro, cipolla, aglio, coriandolo, cumino, peperoncino e, naturalmente, olio d'oliva. Dopodiché, viene servita con le papas arrugadas (una particolare varietà di patata delle Isole).

Caldo de papas

Un altro dei piatti al cucchiaio più popolari dell'isola è il caldo de papas.

Si tratta di un brodo con patate, pomodoro, peperone verde, cipolla, coriandolo, aglio e cumino, su cui vengono stufate delle uova. Un piatto simile alla zuppa di pomodoro delle città andaluse, facile e veloce da preparare e con un sapore delizioso che ricorda altri tempi.

Se preferisci mangiare piatti vegetariani preparati con i prodotti semplici della terra, questa specialità ti conquisterà.

Puchero canario

È molto simile al piatto che si prepara nella penisola spagnola, ma con un tocco tipico delle Isole Canarie: le piñas de millo (pannocchie di mais), uno dei prodotti tipici di Gran Canaria che fanno di questo stufato una specialità unica. Il suo segreto: prodotti di prima qualità cotti a fuoco lento.

Gli ingredienti principali sono: vari tipi di carne (manzo, pollo e maiale), carote, cavoli, patate dolci, patate e legumi.

icon-close
Aree naturali tutte da scoprire

La varietà degli spazi naturali di Gran Canaria fa sì che in un territorio limitato si possano trovare punti di riferimento geografici molto diversi tra loro, come rocce, un insieme di dune che sembra un deserto, una caldera o un burrone.

Percorrere quest'isola significa ricevere, a ogni passo, una lezione sull'orografia e sulla storia di Gran Canaria. Di seguito, ti elenchiamo alcune aree naturali che vale la pena visitare durante il tuo soggiorno sull’isola.

Il Roque Nublo: un luogo di culto

Il Roque Nublo è la roccia vulcanica più rappresentativa di Gran Canaria. Con i suoi 80 metri di altezza, questo monumento naturale si erge a 1.813 metri sul livello del mare.

La sua origine è dovuta a una delle eruzioni vulcaniche che formarono l'arcipelago milioni di anni fa. La peculiarità del Roque Nublo è il suo legame con un luogo sacro, un luogo di culto per gli antichi aborigeni.

Si tratta di uno dei siti imperdibili dell'isola.

Le dune di Maspalomas

Se non ti scatti una foto sulle dune di Maspalomas, è come se non avessi mai visitato Gran Canaria.

Questo deserto del Sahara in miniatura è uno dei paesaggi più suggestivi dell'isola. Passeggia tra le sue dune, goditi le viste panoramiche e concludi il tutto con una nuotata nelle acque blu dell'Atlantico.

Parco naturale di Tamadaba

Il Parco Naturale di Tamadaba è un’area protetta costituita da una foresta di pini delle Canarie, scogliere marine e gole.

Questo parco si estende dall'interno di Gran Canaria fino all'oceano. Scopri quest’area naturale protetta di 7.500 ettari percorrendo uno dei suoi sentieri e fermati ad ammirare la bellezza del luogo dai punti panoramici del parco, come quello del Balcón.

Monumento naturale della gola di Guayadeque

La gola di Guayadeque non è uno dei luoghi più conosciuti di Gran Canaria, ma merita sicuramente una visita. Questa gola dai lati scoscesi si snoda per 15 chilometri dall'interno alla costa. Lungo il percorso, scoprirai parte del passato aborigeno di Gran Canaria, le case-grotta e la vegetazione autoctona (più di 80 specie endemiche) e troverai persino alberghi e ristoranti.

Ci sono decine di percorsi escursionistici che si prestano a scoprire i suoi segreti più nascosti, quindi indossa le scarpe da trekking e preparati a fare una bella camminata!

Cenobio di Valerón

Il Cenobio de Valerón, nella montagna del Gallego, è costituito da più di 300 cavità di varie dimensioni. Si tratta di un enorme “magazzino collettivo” progettato dagli aborigeni delle Canarie in cui venivano conservati i raccolti.

In questo modo, il raccolto veniva protetto dagli animali, dalle tempeste e da eventuali visite indesiderate. Quest'area è stata dichiarata Bene di interesse culturale nel 1974 ed è sicuramente uno dei luoghi più originali e interessanti delle Isole Canarie.

 

Hecho